PRODUZIONE

Uniamo precisione manuale ad alta tecnologia

Pulizia chimica

Tutte le superfici dei componenti del tubo radiogeno devono essere accuratamente pulite da ogni residuo di lavorazione.

Lo scopo è quello di mantenere il vuoto al’interno del tubo a livelli ottimali durante il funzionamento.

IAE ha sviluppato un sistema di lavaggio automatico, per una perfetta pulizia delle superfici.

L’impianto prevede passaggi in detergenti, vibrazioni con ultrasuoni, decapaggi acidi e essicature in azoto.

Assemblaggio

I particolari che compongono il catodo e l’anodo sono assemblati nelle nostre camere bianche.

CATODO
La risoluzione e la qualità dell’immagine diagnostica dipendono dal corretto posizionamento del filamento all’interno dell’ottica elettronica. Per questo motivo, la tolleranza sul posizionamento è verificata con estrema accuratezza.

ANODO

L’anodo è un condensato di alta tecnolgia. I cuscinetti sono posti in un sistema ad alto vuoto e richiedono lubrificanti speciali, insensibili al calore, lubrificanti non volatili per garantire una rotazione sicura fino a 10000 giri/m.

Per questo motivo, vengono utilizzati cuscinetti appositamente progettati, con speciali trattamenti superficiali delle sfere e l’assieme viene quindi accuratamente bilanciato.

Lavorazione del vetro

La chiusura tra parte anodica e quella catodica si ottiene per fusione per mezzo di un tornio a vetro.

I punti critici sono:

· rimozione di tensioni residue nel vetro
· allineamento alla corretta distanza fra anodo e catodo

   

Vuotatura

Il gas all’interno del tubo viene aspirato per mezzo di pompe turbomolecolari.

I tubi vengono portati a temperature più alte delle normali condizioni di utilizzo, per garantire che tutti i gas vengano efficacemente rimossi.

IAE progetta le proprie apparecchiature di vuotatura, che sono in grado di effettuare vuotature multiple, ottimizzando cosi i tempi di ciclo.

Formazione

Dopo la vuotatura, la pressione residua all’interno del tubo è inferiore a un miliardesimo della pressione atmosferica.

Tuttavia, il tubo deve essere ancora gradatamente condizionato e “formato”, per assicurare un comportamento ottimale anche alle tensioni più elevate.

Il processo viene svolto nelle nostre apparecchiature specificatamente predisposte, in grado di assicurare accuratezza e ripetibilità nei valori di alta tensione.

Assemblaggio guaine

Le guaine sono completamente assemblate e controllate all’interno delle nostre strutture da operatori specializzati, garanzia di alta qualità e affidabilità

Il tubo viene caricato nella guaina così da ottenere un prodotto per diagnostica totalmente certificato IAE.

Collaudo finale

Il collaudo finale consiste in una serie di verifiche e test per controllare le prestazioni e i requisiti del tubo.

Tutti gli inserti sono sottoposti a cicli che simulano sia le normali condizioni di lavoro sia condizioni di carico peculiari.

Controllo qualità

Ulteriori controlli qualità riguardano:

Radiazioni di fuga: rilevamento e conformità dell’emissione di radiazioni in reparti dedicati.

Livello di rumore: rilevamento e misurazione del rumore negli inserti e nelle guaine al di sotto dei livelli di tolleranza.

Livello di vibrazioni: misurazione delle vibrazioni della guaina in piena velocità rotatoria attraverso accelerometri.

Misura e centratura delle macchie focali: le macchie focali sono misurate da strumenti digitali d’avanguardia e un programma specifico determina la loro corretta posizione e messa a fuoco.